Archivio per ufo

UFO : TROVATO UN ALBERO SU MARTE

Posted in ufologia with tags , , , on 25/04/2017 by Geyar

Ufologi avvistano antico albero su Marte

nasa2 Su Marte potrebbe essere stato avvistato un albero antico. A diffondere la notizia con tanto di foto e video, sono alcuni cacciatori di Ufo. Analizzando alcuni filmati della Nasa, gli ufologi sostengono di aver individuato sul pianeta rosso dei residui di quella che doveva essere una precedente vegetazione.Analizzando quello che si vede, un albero sembra effettivamente spiccare tra le rocce. La “scoperta”, se confermata potrebbe essere rivoluzionaria perché mostrerebbe che è possibile trovare vita su Marte, o che quanto meno vi sia stata in passato.L’avvistamento potrebbe essere, ovviamente, solo di una roccia ma il dubbio che si tratti veramente di un albero è venuto a tanti, scrive il Daily Mail. La Nasa ha spiegato che l’immagine è stata presa da Mastcam a bordo Mars rover Curiosity on Sol 1647 lo scorso marzo.La stessa agenzia spaziale americana ha più volte ipotizzato la presenza di acqua e di vita su Marte. In questo caso però frena gli entusiasmi affermando che, in base ai loro studi, qualora siano anche presenti tracce di vita si tratterebbe di minuscole particelle e non di fitta vegetazione. Link

UFO VICINO ALLA STAZIONE INTERNAZIONALE ISS

Posted in ufologia with tags , , , on 22/04/2017 by Geyar

Strano oggetto sfiora la Stazione Spaziale Internazionale: un Ufo?

ufo-300x159ROMA – Vicino alla Iss, la Stazione Spaziale internazionale, è stato avvistato qualcosa che sembrerebbe un ufo. L’avvistamento è stato reso pubblico attraverso un video YouTube.Il misterioso oggetto ripreso in diretta dalla Nasa mentre vola non lontano dalla Stazione Spaziale, secondo quanto dicono gli ufologi assomiglierebbe a qualcosa che può essere paragonato al “cilindro alieno”. Di colore bianco e quasi trasparente, l’oggetto è di forma oblunga. Dopo essere apparso è è sparito nell’oscurità.

UFO : TELECAMERA DI SICUREZZA REGISTRA UN ENTITA’ SCONOSCIUTA IN MESSICO

Posted in ufologia with tags , on 21/04/2017 by Geyar

Telecamera di sicurezza registra un entità sconosciuta in Messico

huza1Le immagini sorprendenti di una telecamera di sicurezza stanno diventando virali su Internet. Essi mostrano come una potenziale entità sconosciuta galleggia sul pavimento di una strada prima dell’aspetto perplesso di un testimone (la telecamera di sicurezza registra una “entità extraterrestre ? ” ) L’evento, che si può vedere nel video, ha avuto luogo il 17 gennaio 2017, in una strada a Mexicali (Baja California, Messico). Nonostante la bassa risoluzione della fotocamera e l’eccesso di luce  Sul lato destro dello schermo, è possibile vedere qualcosa che non ha una forma definita e che avanza lentamente. Improvvisamente, diventa più veloce per avvicinarsi  ad un attraversamento pedonale per poi rimanere li fermo. Pochi secondi più tardi, un ragazzo attraversava la starada a pochi metri da lui e si ferma per guardarlo. Poco dopo l’oggetto si sposta verso destra finché non scompare. Purtroppo, non ci sono più dati sull’evento stesso, ma questo non ha impedito a diverse persone di dare il loro parere. Ad esempio, il sito “Infouno”, lo confronta con il video di un presunto alieno registrato nella città peruviana di Pachacamac Alcuni dal web web hanno suggerito la possibilità che si tratti di un sacchetto di plastica semplice, soprattutto considerando la passività del testimone. Tuttavia, ci sono alcuni che suggeriscono che potrebbe essere un’entità sconosciuta, visto che il movimento improvviso e rapido prima di avvicinarsi all’incrocio per poi fermarsi . è molto strano.  Cosa ne pensate ? By Gy

UFO : LA SPARIZIONE DEL RAGAZZO OSSESSIONATO DAGLI ALIENI

Posted in ufologia with tags , on 08/04/2017 by Geyar

Lo strano caso della sparizione del ragazzo ossessionato dagli alieni

http _o.aolcdn.com_hss_storage_midas_1fa232b4b8a5667eaf5404d6aac55a77_205135379_bruno borges Nella sua stanza sono stati ritrovati 14 manoscritti in codice e una statua di Giordano Bruno Una passione sfrenata per gli alieni, una vera e propria ossessione. Poi la scomparsa, senza lasciare alcuna traccia di sé, se non una serie di manoscritti in codice e una statua di Giordano Bruno. È la storia di Bruno Borges, ragazzo di 24 anni di Rio Acre, Brasile, sparito lo scorso lunedì 27 marzo. Una scomparsa su cui sta indagando la polizia brasiliana e  brunoalieno su cui i media stanno cercando di far luce.Non sono in pochi a essere convinti che si possa trattare di un “X-File”, in quanto la tesi che è cominciata a circolare da alcuni giorni è che Bruno possa essere stato rapito dagli alieni. La polizia minimizza, ma non esclude nessuna ipotesi.L’ultimo avvistamento del ragazzo risale a un pranzo con la famiglia di circa un mese fa, prima che i genitori partissero per una lunga vacanza. Dopo la loro partenza,  Bruno si è chiuso nella sua stanza libri stanza, senza mai uscirne. Sua sorella, Gabriela, ha raccontato che il fratello le avrebbe detto di non entrare mai in camera sua, perché “impegnato in un progetto che nessuno poteva conoscere”. “Mi dava fastidio questo suo comportamento – ha dichiarato Gabriela – ma è un adulto e aveva la sua privacy, non potevo buttare giù la porta”.Ma ciò che ha spiazzato i familiari e gli inquirenti sono gli effetti personali lasciati dal ragazzo in camera sua, rigorosamente  Cattura chiusa a chiave: intere pareti ricoperte di fogli; 14 faldoni, ognuno contrassegnato da un numero romano, redatti con un linguaggio in codice; una statua di Giordano Bruno comprata dal ragazzo per 2 mila e 900 dollari. Bruno, infatti, era un estimatore del filosofo, in quanto fu il primo a parlare di forme di vita aliena. Tutti elementi, secondo i conoscenti di Bruno, che farebbero parte di uno schema più ampio, un messaggio in stile “Codice da Vinci”.La polizia nel corso delle indagini ha sequestrato i materiali ritrovati nella camera del ragazzo, ma una fotografia in cui si riesce a vedere una parte di questi testi è apparsa sul web ed è stata decodificata da un esperto di computer. In questo passaggio, Bruno ha scritto: ” “Facile accettare ciò che ci è stato insegnato fin da bambini, ciò che è giusto e sbagliato. Ma è difficile, una volta adulto, comprendere che ciò che ci è stato insegnato è sbagliato, mentre ciò che sospettavamo da bambini essere corretto, è giusto”.Tra le altre stranezze presenti nella stanza, un’immagine che ritrae Bruno in compagnia di un alieno. Questo gli tiene una mano sulla spalla ed entrambi hanno la stessa espressione, gli stessi vestiti e lo stesso colore degli occhi, verde.La passione per gli Ufo è stata confermata dai genitori di Bruno ai media brasiliani. Hanno anche detto che una volta il ragazzo aveva detto loro che questi libri “avrebbero cambiato in positivo il destino dell’umanità”. Un lavoro iniziato nel 2013, racconta la madre, e che Bruno voleva brevettare per proteggerne il contenuto.Di Bruno non si hanno ancora notizie, l’indagine della polizia prosegue. Il caso è avvolto nel mistero. La verità? La conosce solo Bruno. Link

UFO DA APOLLO A CURIOSITY “ NON SIAMO MAI STATI SOLI”

Posted in ufologia with tags , , , on 06/04/2017 by Geyar

Dalle missioni Apollo a Curiosity, non siamo mai stati soli”

ufp “Il G.I.S.U. (gruppo italiano studi ufologici, con sede a Savona composto da appassionati e ricercatori indipendenti UFO missione Apollo e Curiosity svelano la loro presenza) già una settimana fà si occupò di uno scatto (recente, marzo 2017) proveniente da Curiosity sulla sua missione Marziana, nello scatto – come si legge in una nota – ,in alto a sinistra compare un qualcosa di anomalo e curioso  che però, negli scatti successivi,  l’oggetto non compariva più più… Di cosa si tratta?? certamente escludendo ogni riferimento naturale (terrestre) e umano rimane come unica ipotesi quella di un oggetto volante non identificato”. “Mostrandolo nei vari filtri e ingrandimenti sembrerebbe avere la forma di una astronave probabilmente un ricognitore, uno degli ormai tanti avvistati anche sulla Terra, ma rimane un’ipotesi fino a chè non sarà analizzata la foto originale…  Curiosamente anche molti scatti di archivio della NASA a riguardo delle missioni Apollo 17 mostrerebbero strane presenze o strutture, nei vari scatti proposti nel breve filmato, possiamo notare presenze sia nello spazio tra la Terra e Luna  sia anomalie Lunari… In particolar modo uno scatto incuriosisce molto gli appassionati di ufologia, sul vetro del casco dell’astronauta che posa davanti alla bandiera Americana si intravede una enorme struttura scura e che è visibilmente non compatibile con la zona riflessa nel casco, insomma sembra non appartenere al contesto Lunare…Il presidente del G.I.S.U. Maggioni Angelo si domanda se davvero ci hanno detto tutto sulle missioni Lunari, la nostra impressione, del team G.I.S.U. è che sia nel passato che nel presente non siamo mai stati soli sulle missioni spaziali  rimane da capire le anomalie Lunari sono riconducibili alle stesse anomalie Marziane? o sono entità diverse fra loro?“. Link

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: