Archivio per Asteroidi

PALLA DI FUOCO NEI CIELI DEL WISCONSIN (USA)

Posted in ufologia with tags , , on 15/02/2016 by Geyar

Una misteriosa palla di fuoco solca i cieli del Wisconsin (USA)

meteor-ufo1487 L’incandescente bolide è stato osservato mentre scendeva di quota solcando il cielo di Madison nel Wisconsin, Stati Uniti d’America. Il misterioso oggetto volante è stato immortalato accidentalmente da una telecamera posizionata sul tetto dello Space Science and Engineering Center (SSEC) presso l’Università Graduate School del Wisconsin-Madison.  Nel breve filmato pubblicato su YouTube dal centro sopra indicato, si può osservare la meteora mentre si dirige verso terra seguendo una traiettoria diagonale per poi virare subito dopo e scomparire dallo schermo. Il filmato che ha sconcertato gli astrofili del SSEC è stato visto più di 88.000 volte il che dimostra l’interesse degli internauti per questo genere di fenomeni .Nonostante il luminoso bolide sia stato etichettato dagli astrofili come una palla di fuoco, alcuni utenti della rete hanno avanzato obiezioni suggerendo che il filmato documenta l’entrata nell’atmosfera terrestre di un presunto UFO. La stravagante teoria è stata sostenuta da alcuni teorici della cospirazione secondo i quali si nasconderebbe una base segreta nelle profondità del lago Michigan. Chi non ricorda quando alle ore 09.20 del mese di febbraio 2013 un meteorite è esploso improvvisamente nell’atmosfera sopra la città russa di Chelyabinsk nella regione degli Urali meridionali? In quell’occasione il bolide spaziale è esploso a 18 miglia sopra la Terra sprigionando un’energia 30 volte superiore a quella emessa dalla bomba atomica di Hiroshima. L’impatto con l’atmosfera e la conseguente onda d’urto provocò il danneggiamento di 7.000 edifici e il ferimento di 1.500 persone. Anche in quell’occasione si era parlato di un provvidenziale intervento alieno a seguito del quale veniva abbattuto l’enorme bolide spaziale, salvando in questo modo la popolazione della regione. Link

UFO : OGGETTO SCONOSCIUTO IN COLLISIONE VERSO LA TERRA

Posted in ufologia with tags , , , , on 28/10/2015 by Geyar

hd-wallpapers-ufo-clasic2-1280x800

Un oggetto non identificato dovrebbe scagliarsi contro la Terra il 13 novembre 2015. Gli scienziati specificano: nessun pericolo per l’uomo.

esa ( A lato foto dell’oggetto non identificato) ROMA – Ufo in rotta di collisione con la Terra? Secondo quanto riportato dal DailyMail, il prossimo 13 novembre un oggetto non identificato della lunghezza di due metri, soprannominato WTF1190F, dovrebbe abbattersi contro l’Oceano Indiano, 65 km al largo della punta dello Sri Lanka. Ma attenzione: per gli umani non sembra esserci alcun pericolo: è previsto infatti che il WTF1190F si disintegri a contatto con l’atmosfera, offrendo tuttavia agli scienziati un’ottima opportunità per studiare l’oggetto nella sua interazione con essa.Per i ricercatori potrebbe trattarsi di qualche pezzo di razzo lanciato in orbita durante vecchie missioni spaziali, forse nel corso dell’Apollo program, quello che portò allo sbarco dei primi uomini sulla Luna. Se così fosse, sarebbe uno dei primi pezzi di spazzatura cosmica realizzata dall’uomo a tornare indipendentemente indietro sulla terra; questo è il motivo per cui è considerato particolarmente raro. Gli studiosi hanno anche spiegato che è cavo al suo interno. La traiettoria del WTF1190F è stata già calcolata per la prima volta nel 2012. Poi all’inizio di ottobre l’oggetto è tornato a catturare l’attenzione degli astronomi di un’università dell’Arizona.Jonathan McDowell, un astrofisico dell’Harvard-Smithsonian Centre di Cambridge, in Massachusetts, ha detto che il WTF1190F è probabilmente “un pezzo perduto di storia dello spazio che è tornato a farci visita”. Bill Gray, ricercatore di astrologia della California ha ribadito che l’oggetto dovrebbe bruciare a contatto con l’atmosfera. Nessuno scenario apocalittico da film dunque. Lo studioso si mostra anzi piuttosto ironico sull’argomento e sulla caduta nell’oceano del presunto pezzo di razzo specifica: “Questo non vuole dire che vorrei andare a pescare sotto di esso”. Link

ASTEROIDE SFIORA LA TERRA DOMANI 27 MARZO

Posted in ufologia with tags , , , , , , on 26/03/2015 by Geyar

asteroidearth

Asteroide gigante in arrivo: passaggio ravvicinato il 27 marzo

nasa-asteroide-2014-yb35 ROMA – E’ previsto per domani 27 marzo, l’arrivo di un asteroide di 500 metri, che, come al solito, “sfiorerà” la Terra.Ma niente panico!La roccia spaziale passerà a circa 4,5 milioni di km, una distanza 11,7 volte maggiore rispetto a quella tra la Terra e la Luna.Scoperto al Catalina Sky Survey della University of Arizona, l’asteroide, chiamato 2014 YB35 è solo uno dei tanti appartenenti alla cosiddetta “Potentially Hazardous Asteroid” (PHA), la lista stilata dalla NASA che comprende i potenziali pericoli per la Terra. Sebbene l’umanità scamperà anche a questa minaccia, per li scienziati si tratta comunque di un promemoria: molte rocce spaziali pericolose sono nelle vicinanze del nostro pianeta e non tutte sono state classificate. Si stima che l’asteroide abbia un diametro di circa 500 metri, dimensioni abbastanza grandi se guardate dal punto di vista “apocalittico”.Se una roccia di questa grandezza colpisse la Terra, causerebbe una catastrofe diffusa a livello globale.Il pericolo di corpi come questo asteroide, infatti, è proporzionale a grandezza e velocità.2014 YB35 sta viaggiando a 37.000 km/h e domani raggiungerà il suo massimo avvicinamento sarà di 4.5 milioni di km circa.Farà ritorno nei pressi della Terra nel 2033, a una distanza più ravvicinata (3,3 milioni di km circa) ma ancora sicura. La NASA elenca 2014 YB35 come ‘asteroide potenzialmente pericoloso’, ma, finora, non vi è alcuna possibilità di un impatto nel futuro.Lo scorso anno, una serie di nomi illustri della scienza ha unito le forze per mettere in guardia il mondo della minaccia posta alla Terra dagli asteroidi.Si stima che del milione o giù di lì di asteroidi che potrebbero causare gravi danni alla Terra, ne conosciamo circa 10.000 (l’un per cento). Ciò significa che in ogni momento una roccia spaziale potrebbe entrare nell’atmosfera e causare notevoli danni, senza “preavviso”.La possibilità di questo scenario è stata più volte accennata dalle recenti meteore e palle di fuoco che hanno illuminato il cielo.In particolar modo resterà nella mente comune l’immagine del meteorite che nel febbraio del 2013 esplose sulla città russa di Chelyabinsk. (LEGGI QUI) Link

METEORITE CADE VICINO ALL’LHC IN SVIZZERA

Posted in Misteri, ufologia with tags , , , on 17/03/2015 by Geyar

 

Meteorite cade in Svizzera a poca distanza dall’LHC. L’evento registrato da una web cam!

Fireball-Over-Switzerland54 La sera del 15 marzo 2015, una dash camera (web cam che si trova nelle automobili),   ha catturato un misterioso bolide verde. Il fatto è accaduto a poca distanza da Ginevra, (Svizzera) e dal CERN dove si trova il famoso LHC – Large Hadron Collider – l’acceleratore di particelle, utilizzato per ricerche sperimentali nel campo della fisica delle particelle. Probabilmente l’oggetto avvistato è solo un meteorite ma alcuni dicono che sembra artificiale, soprattutto per il fatto che il presunto bolide, sembra inizialmente percorrere una lineta retta. Dai video pubblicati di seguito, si può osservare il meteorite che fa un percorso arquato e nella parte posteriore si osserva una piccola coda bianco-verdastra. Dopo 30 secondi circa, la meteora sparisce all’orizzonte, cadendo presumibilmente in una zona ancora da identificare. Rammentiamo che il laboratorio di fisica in Europa CERN (Svizzera) ha comunicato Giovedi 12 Marzo, che stanno per cominciare i test di preparazione per il riavvio del più grande acceleratore di particelle del mondo e cercando di scoprire nuove particelle che potrebbero alterare la nostra comprensione dell’Universo. Forse quella palla di fuoco piovuta dal cielo, è stato un segno particolare?  Anche se sembra improbabile tutto questo, molti si stanno ancora chiedendo se quel bolide di fuoco ha qualcosa a che fare con il CERN…Link

BASE ALIENA SU CERERE ?

Posted in Misteri, Pianeti, ufologia with tags , , , , on 02/03/2015 by Geyar

tumblr_nkdxgja7oK1qbgzl8o2_1280

Alieni su Cerere?

tumblr_nkdxgja7oK1qbgzl8o1_540 Il 19 febbraio la sonda Dawn ha scattato le immagini di Cerere qui riprodotte, da una distanza di circa 46.000 km. Colpiscono in particolare le due macchie luminose visibili nel cratere al centro della prima immagine. Gli scienziati della NASA sono alquanto perplessi circa la loro origine. Il fatto che si trovino l’una accanto all’altra all’interno dello stesso cratere lascia supporre un’origine geologica comune. Potrebbe trattarsi di ghiaccio, ma l’indice di riflessione sembra non corrispondere alle caratteristiche fisiche del ghiaccio. Un’altra ipotesi è che siano depositi di sale, ma la verità è che, al momento, gli astronomi brancolano nel buio. Bisogna aspettare che Dawn si avvicini ancora di più e che invii a Terra immagini più dettagliate della zona, per cercare di comprendere meglio la natura di quei sorprendenti punti luminosi. Nell’attesa che la sonda chiarisca il mistero, possiamo per ora liberare la fantasia e immaginare che un’antica civiltà terrestre o aliena abbia visitato Cerere in passato, lasciando sulla sua superficie manufatti in grado di riflettere la luce del Sole molto più del terreno circostante (per esempio strutture metalliche o vetrose dalle ignote funzioni e caratteristiche).Link

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: