Archivio per Nasa

UFO : ENORME OGGETTO APPARE ATTORNO AL SOLE

Posted in ufologia with tags , , , , on 01/07/2017 by Geyar

 

Un enorme oggetto continua ad apparire attorno al nostro sole, ma viene prontamente offuscato

L’ oggetto cubico che viene ritenuto un possibile UFO è stato avvistato vicino al nostro Sole il 22 dicembre da myunhauzen74 di YouTube, un teorico della cospirazione noto per la sua posizione negativa nei confronti della NASA.Nelle foto rilasciate da NASA di SOHO (Solar and Heliospheric Observatory), un cubo delle dimensioni della Terra può essere visto vicino alla stella che sostiene la vita su Gaia. Mentre alcuni ipotizzano che la forma parallelepipeda è il risultato della censura fatta dalla NASA per nascondere la reale forma della possibile astronave, altri ribadiscono che un oggetto cubico potrebbe nello spazio essere tranquillamente un Astronave.Secondo il cacciatore di UFO Scott Waring, l’oggetto nelle foto sembra riflettere la luce del sole è, pertanto, deve essere un oggetto solido.Se questo oggetto è davvero un UFO fisico, ha sicuramente un interesse nel nostro sole. Molti esperti ritengono questi UFO potrebbero sfruttare la potenza della nostra stella e trasformarla in energia. Alcuni addirittura ipotizzano che immensa potenza del Sole potrebbe essere manipolato per poter creare dei portali aprendo un wormhole da usare.La precisa forma geometrica potrebbe essere sufficiente per generare il sospetto che sia di origine artificiale.  La NASA afferma che si tratta di un alterazione delle immagini, il risultato di telecamere mal calibrate.Questa spiegazione, però, non riesce a convincere i cacciatori di UFO che sono determinati ad ottenere la verità un modo o nell’altro. Essi sostengono che questo UFO è stato fotografato decine di volte negli ultimi anni, a testimonianza della persistente presenza civiltà e macchine avanzate nel nostro Sistema Solare.Link

ANONYMOUS LA NASA ANNUNCIA VITA ALIENA NELLO SPAZIO

Posted in ufologia with tags , , , , on 28/06/2017 by Geyar

La nostra civiltà è sul punto di scoprire le prove di vita aliena nel cosmo?

astrobio-nasa-624x351 Anonymous, il gruppo attivisti hacker, sostiene che la NASA annuncerà molto presto la scoperta di forme di vita aliena, sopratutto intelligenti e il dibattito sulla questione si riaccende. Il gruppo lo ha reso noto pubblicando un video dove vengono riportati i commenti degli esperti.

Tutto nasce da una serie di recenti scoperte della NASA unite ai commenti fatti da un portavoce per l’Agenzia nel corso dell’ultimo incontro “Us Science Space and Tecnology committee”, un’’audizione della commissione per la Scienza, Spazio e Tecnologia degli Stati Uniti svoltasi nello scorso aprile. Thomas Zurbuchen, amministratore associato dello Science Mission Directorate della NASA con sede a Washington, durante la sua presentazione “I progressi nella ricerca di vita” ha ricordato al pubblico tutti i recenti progressi dell’agenzia spaziale, dalla scoperta di idrogeno su una delle lune di Saturno Encelado e i risultati dell’osservazione degli oceani della luna di Giove Europa.

Queste scoperte hanno il potenziale di preannunciare la vita. Date le diverse attività e missioni specificamente rivolte alla ricerca delle prove della presenza di vita extraterrestre, stiamo per fare una delle scoperte più profonde e senza precedenti nella storia“ avrebbe affermato il professore Zurbuchen.

Anonymous lega questa dichiarazione, che ricordiamo non è stata resa pubblica, all’annuncio della scorsa settimana della scoperta di ulteriori 219 nuovi esopianeti che si troverebbero all’esterno del sistema solare. I pianeti, di cui dieci sono interamente rocciosi, si trovano nella cosiddetta fascia di Goldilocks, ossia la porzione di spazio che possiede tutti i requisiti necessari per ospitare delle forme di vita. Pianeti che non sarebbero né troppo vicini, né troppo lontani dalla propria stella madre e che quindi potrebbero presentare anche dell’ acqua allo stato liquido, la base della vita come noi la conosciamo. Non rimane altro se non aspettare nuove notizie ufficiali da parte dell’agenzia governativa americana. Link

UFO : ASTRONAVI ALIENE VERSO LA TERRA L’ANNUNCIO DELLA NASA

Posted in ufologia with tags , , , on 03/06/2017 by Geyar

imagwidenasaobcecywilfkf5e10-589cx205

Astronavi aliene in rotta verso la Terra. L’annuncio choc della Nasa

https://i1.wp.com/www.affaritaliani.it/static/upl2017/astr/astronavi-ape10.jpg

La NASA segnala che extraterrestri viaggiano verso il pianeta terra!E’ la prima volta nella storia che gli esseri extraterrestri vengono avvistati e osservati con telescopi e onde sonore.I funzionari della Nasa dicono di aver captato delle frequenze del suono degli extraterrestri definite da loro come ”le loro voci”.“Questa è forse la scoperta più sconvolgente, è stato dibattuto per secoli se esistono davvero queste creature dello spazio, ma ora, siamo certi che esistono. Non sappiamo cosa aspettarci.Cosa vengono a guardare? Saranno in grado di comportarsi come animali, o come esseri umani?Potranno mantenere la pace o vorranno danneggiare noi esseri umani? “, Dice lo scienziato della NASA Larry Fields. La possibilità che questi esseri esterni possano venire a fare del male è piuttosto elevata, secondo i funzionari della NASA. Potrebbe scoppiare una quarta guerra mondiale ? Una guerra nucleare tra umani e alieni? Link

documento fbi ufo
Il documento dell’Fbi

UFO : ISS CATTURA UN UFO AD ALTA VELOCITA’ SULLA COREA DEL NORD

Posted in ufologia with tags , , , on 19/05/2017 by Geyar

 

La stazione spaziale ISS cattura un UFO che passa ad alta velocità nei cieli della Corea del Nord

Immagine Il video incredibile che mostra un oggetto misterioso passare ad alta velocità sulla Corea del Nord è emerso su Internet. Questo oggetto non identificato entrò negli strati superiori dell’atmosfera. L’oggetto è stato catturato con una fotocamera installata sulla Stazione Spaziale Internazionale. Le trasmissioni trasmesse dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sono generalmente linee guida per apparizioni inspiegabili, che gli ufologi ei 700_c58ff2ebf3c021803ad1a76e5b9c5c39 teorici di cospirazione associano sempre con gli esseri extraterrestri. Ancora una volta, l’agenzia spaziale statunitense è stata accusata di coprire la prova dell’esistenza di alieni.  La Stazione Spaziale Internazionale da quando ha iniziato le sue attività scientifiche nello spazio sembra essere diventato un punto di osservazione diretta degli Oggetti Volanti Non identificati che circolano nella nostra atmosfera anche se la nasa molto spesso mimetizza con spiegazioni di detriti spaziali. By Gy

CAMPIONE DI ROCCIA LUNARE ESPOSTA A MOSCIANO SANT’ANGELO (TE)

Posted in ufologia with tags , , , , on 14/05/2017 by Geyar

astr_sito-770x433

Campione di roccia lunare esposta al comune di Mosciano Sant’Angelo (Te) dal 13 al 14/5/2017

18423718_10212559427802086_7782113926070266378_n Il campione ha 4 miliardi di anni . Per l’esattezza, si tratta di un frammento di roccia lunare del peso di 146 grammi, uno dei più grandi fra quelli mai offerti dalla Nasa per essere esposto. E ancora: è stato scelto e raccolto sulla Luna nel febbraio del 1971, a 300 metri dal luogo di allunaggio durante l’ultima missione lunare, Apollo 14, ha più di 3,9 miliardi di anni ed è anche il più antico del 99,99% di tutte le rocce terrestri reperibili in superficie. Descrizione sotto da Wikipedia. By GY

Sono generalmente chiamati campioni lunari le rocce, suoli e polveri lunari riportati sulla Terra dalle missioni spaziali statunitensi e sovietiche. Oltre a questi esistono anche rocce espulse naturalmente dalla superficie lunare a seguito di eventi d’impatto e successivamente ricadute sulla Terra sotto forma di meteoriti.Le sei missioni Apollo sbarcate sulla superficie lunare hanno riportato sulla Terra 2.415 campioni, dal peso complessivo di 382 kg. La maggioranza dei campioni sono stati raccolti dall’Apollo 17 (111 kg).Le tre missioni sovietiche Luna hanno riportato altri 326 grammi in totale.I meteoriti lunari scoperti sulla Terra sono oltre 120, appartenenti a 60 diversi eventi meteorici, e oltre 48 kg in totale. Circa un terzo di questi sono stati scoperti da ricercatori americani e giapponesi in Antartide (ad esempio il programma ANSMET). I campioni lunari delle missioni Apollo sono stati raccolti usando diversi strumenti, come martelli, rastrelli, pale, pinze e carotatrici. La maggior parte sono stati prima fotografati per registrare le condizioni in cui si trovavano. Sono stati posti all’interno di buste e poi dentro un contenitore speciale (Special Environmental Sample Container) che li proteggeva dalle contaminazioni terrestri.I campioni lunari raccolti durante l’esplorazione della Luna sono considerati di valore inestimabile. Nel 1993 tre piccoli frammenti delle dimensioni di un seme, raccolti dal Luna 16, sono stati venduti per 442.500 dollari[1]. Nel 2002 piccole quantità di materiale proveniente dalla Luna e da Marte sono state rubate; durante il processo in tribunale che ne è seguito, la NASA ha valutato quel materiale, dal peso complessivo di 285 grammi, in 1 milione di dollari.[2]Le rocce provenienti dai meteoriti lunari, invece, vengono tranquillamente comprate e vendute tra collezionisti privati, seppur a prezzi molto alti. Wikipedia .

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: