Archivio per Maya 2012

Nikola Tesla e i messaggi alieni

Posted in ufologia with tags , , , , on 24/06/2015 by Geyar

La-NSA-divulga-messaggi-extraterrestri-provenienti-da-altri-mondi2

    Nikola Tesla e i messaggi alieni

https://i0.wp.com/www.ogginotizie.it/GUI/file_contenuti/794594_images.jpgDalla Tesla Society è stato diffuso un testo sorprendente e certamente di grande interesse per gli appassionati, visto che pochi giorni fa la NASA ha reso noto un fenomeno molto simile.Non è un segreto che ci sono numerose invenzioni di Tesla che sono state attribuite ad altri “inventori” Tra queste invenzioni vi sono la radio e la prima macchina in grado di cercare la vita extraterrestre. L’FBI ha confiscato documenti tra cui numerose invenzioni di Tesla che erano enormemente avanti per la sua epoca, una possibile tecnologia segreta, tra cui una versione del famoso trasmettitore wireless che potrebbe inviare onde radio in un preciso punto remoto del sistema solare.Mentre il genio di Tesla è indiscutibile, alcune persone si chiedono se la sua mente divenne delirante ad un certo punto. Ciò che è vero è che Tesla fu interessato, per tutta la vita, allo sviluppo della tecnologia per contattare intelligenze extraterrestri e credeva di aver rilevato un segnale alieno in almeno un’occasione.Dal 1896 Tesla riteneva che una versione del famoso trasmettitore wireless poteva essere utilizzata per contattare esseri intelligenti su altri pianeti. Nell’estate del 1899, mentre lavorava nel suo laboratorio a Colorado Springs, Tesla credette di aver osservato una serie di codici numerici in segnali radio cosmici che interpretò come un segno di intelligenza avente origine all’interno del nostro sistema solare. Ma è possibile, che Tesla abbia di fatto ricevuto un messaggio extraterrestre? Se è così da dove proveniva?A Tesla fu chiesto dalla Croce Rossa di prevedere quale potesse essere la più grande conquista dell’uomo nel corso del prossimo secolo……

Continua a leggere

FLARE SOLARE SCATENA BLACKOUT RADIO SULLA TERRA

Posted in ufologia with tags , , , , on 26/04/2014 by Geyar

0123-solar-storm.jpg_full_380

Potente Flare Solare scatena un blackout radio sulla Terra

La complessa conformazione di macchie solari denominate AR2035-AR2046,localizzate sul versante occidentale del Sole, ha prodotto questa notte un flare solare di classe X 1.3. L’evento ha scatenato un blackout radio alle comunicazioni in HF sul versante illuminato dalla Terra.

Il Solar Dynamics Observatory della Nasa ha osservato il brillamento registrando un intensa radiazione ultravioletta nel luogo dell’esplosione.La CME originata non dovrebbe avere’ interazioni con il campo magnetico terrestre.La possibilita che possa innescarsi una tempesta geomagnetica nelle prossime ore rimane estremamente remota. Link

WIKILEAKS TEORIA DEI RETTILIANI CONFERMATA

Posted in ufologia with tags , , , , , , , , on 16/12/2013 by Geyar

retti

Wikileaks conferma la teoria dei Rettiliani

wiki Sono trascorsi pochi giorni dalla pubblicazione dei 250.000 documenti diplomatici USA su WikiLeaks. Alla luce di questi contenuti sensazionali trova conferma definitiva la teoria dei Rettiliani. Una teoria il cui studio assorbe il 90% delle risorse umane dei servizi segreti globali, tra spie, informatori e politici italiani del terzo polo. Ahmadinejad delirante, Gheddafi ipocondriaco feticista, Berlusconi affetto da disturbo narcisistico, Karzai in preda alla paranoia, Mugabe vecchio pazzo, Kim-Jong-il flaccido, Sarkozy re ma nudo, Merkel noiosa da latte alle ginocchia. Qual è il comune denominatore in queste informazioni riservate? Una psicologia da quattro soldi? Il gusto morboso per il pettegolezzo? O si tratta di un linguaggio cifrato condiviso da pochi eletti? Nella conferenza stampa di questa mattina il Capo dei servizi segreti del mondo ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Secondo i documenti divulgati da Julian Assange più della metà dei leader mondiali sono da mandare in una casa di cura (fatta eccezione per Kim-Jong-il, che è stato definito flaccido e data l’età non è neanche colpa sua). Ovviamente questo non è plausibile e quindi nelle rivelazioni di WikiLeaks siamo tenuti a leggere tra le righe”.

Anche un bambino assonnato ne deduce che i leader mondiali sono in realtà tutti amici tra loro e che questi messaggi in codice servono per scambiarsi istruzioni operative.Ma veniamo alla teoria. Grazie a un progetto che impegna il 56% dei fondi della C.I.A. da 15 anni, è stato dimostrato che “migliori amici” è la definizione in cui si riconoscono i Rettiliani. La dichiarazione di Hillary Clinton: “Berlusconi nostro migliore amico” ha quindi convinto i servizi di essere sulla strada giusta.Gli studi ci dicono che i Rettiliani sono rettili umanoidi di origine extraterrestre che tengono in mano le redini del mondo. In pratica tutte le posizioni di potere, sul pianeta terra, sono occupate da lucertoloni provenienti da altre galassie. Non tutti i Rettiliani sono uguali. I leader indiscussi come la Regina Elisabetta, Hillary Clinton e Lady Gaga sono originari della costellazione del Drago, mentre altre eminenze grigie vengono da Bellatrix o addirittura da Orione.In questa chiave si comprende il messaggio in codice lanciato della ex moglie del premier italiano, Veronica Lario, originaria di Zeta Reticuli, rettiliana di serie B. Lario parlò di vergini che si offrono al drago e di bambini che possono vincere il drago, un linguaggio cifrato indirizzato ai Rettiliani vicini al premier, che si circonda di gente che, come lui, viene dalla costellazione del Drago.Ma non basta, per verificare se gli esseri umani fossero in grado di accettare la dominazione aliena, negli anni ’80 fu trasmessa in tutte le televisioni del mondo una serie TV chiamata Visitors. In questa serie una stirpe di alieni giunti sulla terra si presentava esteriormente con le fattezze umane. Nel corso delle puntate si scopriva che si nutrivano di criceti, topi e altri roditori, veniva svelata a poco a poco la loro natura rettile e le loro intenzioni.La reazione del pubblico di fronte ai criceti ingoiati vivi è stata pessima. I telespettatori erano disgustati, indipendentemente dagli altri messaggi degli alieni. Va bene tutto. Ma ingoiare topi senza masticare no. Questo ha convinto i Rettiliani a tenere gli umani all’oscuro della verità, rinunciando alla possibilità di far evolvere la specie terrestre al loro rango.Grazie alle rivelazioni di WikiLeaks però la verità sta venendo fuori e gli esseri umani sono pronti per una nuova consapevolezza delle sorti del mondo. Link

LA NASA RICEVETTE UN SOS DA UN’ALTRA GALASSIA ?

Posted in ufologia with tags , , , , , , , , , on 10/12/2013 by Geyar

LA NASA RICEVETTE  UN SOS  DA UN’ALTRA GALASSIA ?

NASA ha rilevato  intercettato e decodificato un segnale di soccorso matematicamente basato da un planetoide presumibilmente destinata al di fuori della nostra galassia.Il segnale è stato rilevato nel gennaio 1998,  tuttavia, e come ci si potrebbe aspettare, ci sono voluti molti mesi per decodificare correttamente il messaggio.Esperti della NASA affermano di aver intercettato una chiamata di salvataggio intergalattico di una civiltà aliena che aveva già raggiunto il picco di evoluzione gia da quando le tigri dai denti a sciabola popolavano la terra.Ma solo nelle ultime settimane i radio astronomi ed esperti linguistici hanno trovato la chiave per il linguaggio basato sulla matematica complessa che ha permesso loro di tradurre l’appello disperato. Testo originala a Link

UNA NUOVA STELLA DI BETLEMME RESTI DELLA ISON A CAPODANNO

Posted in ufologia with tags , , , , , , , , , on 10/12/2013 by Geyar

ison4

Ci sarà una nuova stella di Betlemme: I resti di Ison arriveranno a Capodanno

Sotto forma di sciame meteorico, saranno sottilissime e velocissime polveri.

Nuova stella di Betlemme (Foto Corbis)

Nuova stella di Betlemme (Foto Corbis)

Gli scienziati Russi avvertono, i resti della cometa Ison che non è sopravvissuta al passaggio al perielio vicino al Sole, è in arrivo (ovviamente sotto forma di frammenti) sulla Terra nel periodo compreso fra fine Dicembre e Gennaio. Della cometa Ison resta solamente una nube polverosa che si sta lentamente spegnendo così come mostra anche il satellite SOHO. Il Sole ha “fatto fuori” ben cinquantamila e ottocentocinque (80.805) chilogrammi di materia, riducendola in polvere. Ma cosa dobbiamo aspettarci quindi? Dobbiamo preoccuparci per un’eventuale pioggia meteorica? Assolutamente no, perché appunto come abbiamo detto i resti sono veramente piccoli, nell’ordine di qualche micron, dunque saranno frenati nella loro caduta dall’atmosfera fino a disintegrarsi completamente. In ogni caso arriveranno ad una velocità notevole di 56 Km/s, pari a 200.000 Km/hr. Vista la dimensione delle polveri la pioggia sarà quindi praticamente invisibile e molto lenta. Uno degli effetti secondi e assolutamente non pericolosi bensì suggestivi sono le  nubi nottilucenti, ossia un fenomeno atmosferico ancora poco noto, visibile dopo il tramonto. Si tratta di affascinanti nubi dal bagliore blu elettrico che stanno 80 chilometri sopra i poli della superficie terrestre le quali potrebbero formarsi anche grazie a questi sottili “accumuli” polverosi . Link

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: