FBI RIVELA DOCUMENTI UFO CRASH

https://i2.wp.com/www.topappreviews101.com/ipappimg/3919/fbi-ufo-letters-revealed-hd-screenshot-1.jpg

Rivelazioni sugli ufo e l’affare Roswell. The Vault.

https://i2.wp.com/www.maremmanews.tv/gallery/var/resizes/2011/roswell.JPGL’ F.B.I (l’Ufficio federale americano dIInvestigazione) da qualche tempo ha reso operativo il sistema detto The Vault, che consiste in un nuovo sistema di pubblicazione ed acquisizione di documenti elettronici, resi fruibili a tutti. Contiene più di 2.000 files, a partire dagli anni 50, che sono stati scannerizzati, convertendoli così dal cartaceo al digitale.Molto interessante uno di questi che se autentico e non creato apposta come elemento di Debunking riguarda un famoso caso ufologico di quegli anni; l’ UFO CRASH del 1950, cioè l’impatto al suolo di un presunto oggetto alieno, con il ritrovamento e recupero dei loro occupanti.Comunque qui è già possibile trovare un elemento non coerente con la storia e i documenti datati che confermerebbero l’ufo crash, la data. Infatti ormai ci sono una quantità preponderante di documenti storici che dimostrano che il caso Roswell avvenne nell’anno 1947.In un passo di questo memorandum si legge testualmente” Il signor (omissis) informatore dell’Air Force, ha dichiarato che tre dischi volanti sono stati recuperati nel New Messico. Sono stati descritti come di forma circolare con al centro un rilievo, aventi circa 50 piedi (pressapoco 15 metri) di diametro ciascuno. Ogni disco era occupato da tre corpi di forma umanoide, aventi un altezza di 90 centimetri, vestiti con una tuta metallizzata di tessuto molto fine. Ogni corpo era legato come coloro che effettuano test sulla velocità e di collaudo. Secondo l’informatore, i dischi volanti sono stati ritrovati nel New Messico per la ragione che il governo possiede nella zona potenti radar che sembrano interferire con il meccanismo che controlla il volo dei dischi. Nessuna ulteriore valutazione è stata fatta dal sig. [omissis] sui fatti di cui sopra”.In una nota del 22 marzo 1950, che sembrerebbe essere autentica perchè proveniente da ambienti amministrativi ufficiali, vi si attesta che l’ agente spaciale Guy Hottel abbia stilato un rapporto scritto sul ritrovamento di un oggetto volante in forma di disco con un diametro di circa 15 metri, che fu ritrovato e recuperato dall’ aviazione militare nello stato del New Mexico.Adesso questi documenti e altro ancora, è possibile scaricarli dal sito The Vault (http://vault.fbi.gov/), dove è possbile usare un motore di ricerca interno per inserire termini chiave (Ufo, Roswell, mutilazioni animali ecc… ). Sono entrato in questo sito per verificare personalmente (http://vault.fbi.gov/reading-room-index) e vi si trova un numero davvero elevato di rapporti che riguardano gli Ufo, l’affare Roswell, le mutilazioni animali ecc. Si possono scaricare e leggere con tranquillità. Certo sono pieni di omissis , molti omissis, forse un po troppi per chi da sempre ha sostenuto che il fenomneno e la problematica ufo è cosa da ridere poiché frutto di allucinazione o di fenomeni spiegabilissimi. Gli ufo non esistono…….. E intanto indagavano e spendevano i soldi del contribuente in ricerca e indagini e sui rapporti adesso leggiamo…. omissis. Link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: