COMETA ELENIN NON E UN PERICOLO…..

https://i1.wp.com/www.aidemoi.net/sciences_et_nature/eau/comete.jpg

Aggiornamento su la cometa Elenin da

Aspettando Elenin

Gli astrofili guardano a lei con entusiasmo; gli appassionati di misteri, invece, ne parlano con autentico terrore. Stiamo parlando di Elenin, anzi di C/2010 X1: una cometa non periodica, che passerà vicina alla Terra il 16 ottobre 2011. La scoperta risale allo scorso 10 dicembre, quando è stata identificata da un astronomo dilettante russo, grazie al telescopio robotico dell’International Scientific Optical Network (New Mexico). Sembra strano che questa cometa stia attirando così tanta attenzione, mentre la sua “sorella” 2009 P1 Garradd (un’altra cometa che dovrebbe avvicinarsi a noi intorno al 23 dicembre 2011, e che dovrebbe essere brillante quanto Elenin) rimane sconosciuta ai più. L’interesse per Elenin è iniziato a partire dal febbraio 2011, quando un’anonima signora (qualificatasi come “un’ex dipendente della Casa Bianca”) telefonò a un programma radiofonico statunitense annunciando immani disastri: a suo dire la cometa avrebbe provocato uno spostamento dei poli magnetici (previsto per il 15 marzo), ci sarebbero stati milioni di vittime, e una cospirazione avrebbe nascosto la verità. Alex Jones, il conduttore, lasciò immediatamente cadere il discorso, ma ormai la bomba mediatica era esplosa. Da allora Elenin è entrata a far parte di teorie apocalittiche e complottiste; è stata associata alla bufala del pianeta Nibiru, è stata definita (erroneamente) come una nana rossa, e c’è stato addirittura chi l’ha accusata di aver causato gli ultimi terremoti in Cile e Giappone. Per non parlare della voce secondo cui “Elenin” sarebbe un acronimo per “Extinction Level Event – Nibiru Is Near”. Molto più banalmente, il nome è legato al nome del suo scopritore, Leonid Elenin: che, a differenza di quanto sostengono alcuni complottisti, è una persona realmente esistente, e che gestisce anche un suo blog. Ecco che cosa ne pensa David Morrison, Astrobiology Senior Scientist della Nasa:

Questo non solo è sbagliato, ma è assurdo. Pensano davvero che se qualcuno volesse tenere segreta questa cometa avrebbe usato un codice così ovvio, per dirci che era sul punto di colpire la Terra? Davvero pazzesco! continua a leggere su

Aspettando Elenin

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: